Leadership co-creata e struttura orizzontale: ascoltare la voce dei dipendenti

Trasparenza sulle pratiche aziendali come un metodo per promuovere una leadership co-creata

Non monetario

Cos’è la trasparenza?

L’azienda TINYpulse riporta il risultata del “sondaggio sul coinvolgimento dei dipendenti” (“Employee Engagement Survey”) nel quale sono stati anonimamente coinvolti un gran numero di lavoratori.

La ricerca, che coinvolto più di 40,000 lavoratori in più di 300 paesi, ha mostrato come la trasparenza manageriale, procedure di team-building e collaborazione tra colleghi siano fattori tra i più correlati alla felicità dei dipendenti.

Alcune aziende pensano che piani open space, riunioni mensili dello staff e report dettagliati costituiscono la trasparenza. Ma tutto ciò è mera logistica: la trasparenza dev’essere al centro dei valori aziendali. La trasparenza richiede sia risorse tecnologiche che una cultura aziendale incentrata sull’apertura.

Teorie più recenti si occupano meno di individui fondamentali e carismatici. Piuttosto, si concentrano sulla leadership come processo collettivo dove la leadership è co-creata attraverso il dialogo con e tra i dipendenti, e in cui i dipendenti sono incoraggiati a prendere iniziative ed a prendere parte al processo decisionale.

Le partnership tra management, dipendenti e sindacati possono assumere varie forme, ma tutte richiedono apertura, trasparenza e comunicazione bidirezionale. Nel peggiore dei casi può essere comunque uno strumento per relazioni industriali positive e per minimizzare i conflitti e la resistenza al cambiamento.

Come attuare un programma efficace?

Ecco alcune idee per creare un’organizzazione trasparente.

  1. Fidati nel lasciar prendere decisioni ai dipendenti

 Quando le informazioni importanti sono accessibili, tutti comprenderanno gli obiettivi dell’azienda e si sentiranno incoraggiati a prendere decisioni in modo indipendente. Bisogna assicurarcisi che le priorità di alto livello siano comunicate a tutti i membri del team cosicché tutti capiscono quello per cui stanno lavorando.

  1. Non tenere le responsabilità e le funzioni lavorative un segreto

Perdiamo un sacco di tempo cercando di capire chi sia il responsabile di cosa e a chi chiedere eventualmente aiuto. Invece che utilizzare uno schema complicato, perché non stilare una semplice lista di responsabilità in modo che ciascun dipendente possa diventarne il responsabile di qualcuna? Come risultato, ogni membro del team sarà consapevole su cosa gli altri staranno lavorando e a chi chiedere, eventualmente, aiuto.

  1. Condividere i risultati

Non limitatevi a condividere piani, mostrate ai dipendenti cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato. I leader che parlano apertamente guadagnano fiducia. Mentre può risultare difficile rivelare che si ha avuto un periodo finanziario difficile, tenere aggiornati i propri dipendenti permette di mantenere la loro fiducia. Questo può essere particolarmente utile in periodi di grande crescita o difficoltà finanziarie.

  1. Sapere dove tracciare una linea di separazione

Trasparenza non significa sapere ogni singola cosa sugli altri, è assicurarsi che ognuno abbia le informazioni di cui necessita per poter svolgere il proprio lavoro in maniera efficiente. Ovviamente vi sono delle barriere da non superare; performance individuali, stipendi e altre informazioni sensibili. Ogni azienda ha i propri livelli di comfort, quindi capite quale vi calzi meglio.

  1. Assumi le persone giuste

Per mantenere una cultura aziendale trasparente man mano che l’azienda cresce, assumi le persone che sono entusiaste del tuo approccio. Comunica i tuoi valori nella fase di selezione e assicurati che calzino ai candidati. I giusti candidati saranno più felici di aggiungersi al team se sono in grado di identificare la mission e la filosofia dell’azienda e non soltanto il tuo prodotto o il loro eventuale ruolo in azienda.

  1. Crea dei canali di comunicazioni aperti

Assicurati che ognuno all’interno dell’azienda sappia a chi rivolgersi nel caso necessiti di informazioni. Le moderne tecnologie come Asana abbattono le barriere della comunicazione, rendendo più semplice condividere piccoli e grandi messaggi e annunci con i dipendenti anche tra i vari dipartimenti.

Risorse umane necessarie

La parte più interessante è promuovere la trasparenza nel luogo di lavoro e i costi sono davvero bassi. Infatti, non vi è alcun bisogno di utilizzare strutture particolari o tecnologie all’avanguardia. Semplicemente cambia le procedure di comunicazione aziendale, considera i tuoi clienti interni come il primo contenitore di informazioni e impara a condividere con tutti attività, progetti e risultati.

Certamente questo processo necessita di uno sforzo continuo da parte dei manager, ma i risultati li premieranno. Ogni organizzazione lavorativa dovrebbe riflettere su cosa fare per rendere tutto più trasparente.

Le abilità che i manager e i dipendenti devono sviluppare per implementare questa pratica

Per adottare questa pratica non vi è la necessità di avere abilità particolari, piuttosto valori come il fidarsi e apertura mentale che l’imprenditore dovrebbe possedere e diffondere in azienda.

In ogni caso, attitudine alla comunicazione e leadership in termini di “capacità di coinvolgere gli altri verso un fine comune” sono abilità che possono facilitare i manager nell’implementare la trasparenza all’interno dell’azienda.

Risultati attesi

Mettere i lavoratori nella condizione di utilizzare informazioni senza  particolare sforzo o il decodificare tecniche particolari, è utile per aumentare la soddisfazione e, di conseguenza, migliorare la produttività.

Infatti, altri studi mostrano che le aziende con pratiche volte alla trasparenza delle informazioni raggiungono gli obiettivi più efficacemente delle organizzazioni poco trasparenti.

L’essere trasparente produce un circolo virtuoso che comincia dalla trasparenza aziendale, passa dalla felicità dei dipendenti per arrivare ad una migliore capacità di business.

Casi aziendali

Nome dell’azienda: BUFFER

Numero di dipendenti: 82
Luogo: 15 Paesi

Come è stata implementata l’innovazione sul posto di lavoro?

Il loro valore principale è l’essere trasparenti, dal momento che hanno scoperto che stavano condividendo molte informazioni considerate tabù o perlomeno inusuali da condividere pubblicamente da parte di un’azienda. Ad esempio, sul loro sito tutti i dati relativi ai profitti, salari, strategie di prezzo, operazioni di funding sono pubblici…

Risultati ottenuti

  1. La trasparenza fa crescere la fiducia: hanno scoperto che la trasparenza è una buona strada per costruire fiducia all’interno del team. Se ogni informazione è liberamente accessibile, aiuta ognuno a sentirsi parte del processo decisionale.
  2. La trasparenza aiuta con l’innovazione man mano che l’azienda cresce: per Buffer, la conseguenza principale del crescere da pochi fondatori a più di 80 dipendenti è stata che il processo di innovazione e decisionale sono diventati distribuiti. Così hanno imparato, che se vuoi che le persone prendano la stessa decisione che tu prenderesti, devi dare loro le stesse informazioni che tu hai.

Fonti (website):
https://buffer.com/

Come posso ottenere dei voucher per implementare delle pratiche di innovazione sul posto di lavoro?